Lo Stato siamo noi 

” Vittime dello Stato, no”. Solidarieta’ alle sorelle di Cucchi e di Uva nella loro battaglia per una credibile verita’ processuale della morte dei due giovani. Il loro diritto alla verita’. e’ il nostro. Di cittadini di questo Stato. E se si accerta che uno o piu’ militari sono responsabili di percosse o torture siano liberati dalla divisa e puniti severamente. Anche se le loro percosse non dovesseo essere la causa diretta della morte dei ragazzi. Nessuna solidarieta’, invece, sulla gogna pubblica per degli indagati. Pubblicare foto dei poliziotti indagati e’ barbaro e incivile. E nessuna pena o ansia di giustizia lo giustifica. E non e’ giusto, nemmeno in caso di colpevolezza accertata degli uomini in divisa, parlare dei ragazzi morti come “vittime dello Stato”. Questa espressione non e’ ammissibile in uno Stato democratico. La polizia o i carabinieri sono e’, vero “corpo dello Stato”. Che pero’, in una democrazia, non e’ una persona astratta e distaccata. Sono istituzioni civili di cui facciamo parte tutti. E che servono tutti. E se uno o piu’ servitori dello Stato sbaglia paga per le sue responsabilita’ personali. Non per quelle dello”Stato”. Vale anche per il comunista Ferrero, segretario di Rifondazione Comunista ( la ricordate? ) che strumentalizza la lotta delle due sorelle solo perche’ crede ancora alla primitiva e bolsa teoria che lo Stato e’ un nemico e che le colpe dei poliziotti, a differenza di tutti gli altri cittadini, non siano responsabilita’ individuali ma colpe della Polizia e dello Stato. Piu’ educazione civica, per favore. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...