L’anomalia coreana

Diciamoci la verita’: sulla Corea del Nord siamo impotenti. Usa, Russia e Cina sono impotenti. Vorrebbero ma non possono. Non e’ vero, o almeno non e’ piu’ vero, che usano la Corea del Nord l’uno contro l’altro. Ora e’ la Corea del Nord che usa tutti, li paralizza e li spaventa. E per un motivo semplice: possiede 20 bombe atomiche e i missili per usarle contro il Sud, contro il Giappone ma, anche, contro i tre grandi. Non serve a niente discettare, penosamente, se ora possiede o meno anche la bomba all’idrogeno. Non cambierebbe nulla sul potenziale pericolo distruttivo che la Corea, gia’ attualmente, rappresenta. Cambierebbe solo la contabilita’ del numero di morti che farebbero le sue armi. La Corea non e’ il Medioriente dove, non essendoci minaccia atomica ( fino a che l’Iran non avra’ la bomba) i margini di manovra delle grandi potenze ci sono ancora. La Corea ha vinto nella sua strategia: grazie a 20 bombe atomiche essa paralizza il mondo. E ha in pugno le grandi potenze. Che, nel suo caso, sono davvero tigri di carta. E che non sanno che fare: strillano, si sbattono, mettono sanzioni, ma sono paralizzate e impotenti. La Corea, parliamoci chiaro, andrebbe decapitata, il suo regime anacronistico, canaglia e fasciocomunista andrebbe distrutto e il mondo andrebbe liberato da questa minaccia per la nostra vita. Ma siamo impotenti. Perche’ hanno l’atomica e perche’ sono cosi’ pazzi e criminali che potrebbero usarla. E di 20 bombe atomiche, una che sfugge ad eventuali attacchi armati allo Stato canaglia ci sarebbe. L’unica via d’uscita sarebbe comportarsi verso la Corea come ci si e’ comportati verso gli stati che, dopo il club dei 4 vincitori della guerra mondiale, si diedero l’atomica: integrarli, pazientemente, nel club e piegarli al rispetto delle regole che per 60 anni e piu’ hanno impedito il ricorso alle armi nucleari. E anche alla regole successive che i 9 paesi atomici del mondo si sono dati: no alla proliferazione e bando ai test. Ma con la Corea del Nord non si puo’. Questa si rifiuta di integrarsi e si fa beffe del mondo. Affama il suo popolo e, grazie all’atomica, lo distrae e lo illude con la prepotenza e le beffe dei test atomici verso le grandi potenze e il mondo. Solo un change politico potrebbe cambiare le cose. Usa, Russia e Cina dovrebbero decidere che questa e’ l’urgenza: liberarsi del giovane maiale. Ma i rischi sono immensi. Non si sa se il gioco varrebbe la candela. Che Dio ce la mandi buona.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...