A Tel Aviv non sarebbe successo. 

Adesso potete capire cosa significa Israele. Quel ragazzo, Giulio Regeni,  scriveva da Il Cairo contro il governo di Al Sissi. Lo avesse  fatto da Tel Aviv contro Netanyau non gli sarebbe successo nulla. Ma l’Egitto e’ un paese islamico. Con un governo amico, moderato ma islamico. Cioe’ non democratico. Ora potete apprezzare cosa significa Israele: li’ queste cose non sarebbero  successe. Detto questo. I nostri studenti all’estero dovrebbero imparare dalla tragedia di Giulio. Nei paesi non democratici non si possono assumere comportamenti di ostilita’ ai governi senza adeguate protezioni: in modo isolato e individuale. E le nostre ambasciate e i servizi segreti avrebbero dovuto vigilare di piu’. Quel ragazzo  pubblicava i suoi scritti e svolgeva attivita’ di inchiesta, pur sotto forma di studio, che poi diventava pubblica. Il suo romanticismo non doveva esser lasciato esprimere da solo: senza uno straccio di vigilanza e protezione. E senza dare regole agli italiani che vanno a vivere in una dittatura. Anche loro devono essere richiamati ad osservare regole. Anche quel ragazzo doveva essere richiamato. Per il suo bene: in una dittatura non si fa il giornalista come al paesello di Udine. Non si fa l’inviato sul teatro di guerra senza tutti i crismi del caso. Anche gli “adulti” che dirigono il Manifesto avrebbero dovuto richiamare il ragazzo, non pubblicare i suoi pezzi e avvertire chi di dovere per proteggerlo. Quelli del Manifesto non possono utilizzare giornalisti  non professionisti e volontari  per fare opposizione a regimi militari e dittatoriali. Sono irresponsabili. Ora fa bene il governo italiano a essere durissimo con il governo egiziano, nonostante sia un governo amico. Al Sissi forse e’ diverso da altri leader islamici. Ha dichiarato guerra totale all’Isis e al fondamentalismo islamico. E di questo occorre tener conto. Ora Al Sissi ha un’occasione: dimostrare di essere islamicamente diverso: arrestando i veri responsabili. Anche se dovessero essere persone del suo regime. Ma la tragedia di Giulio e’ anche il frutto di errori italiani. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...