Voi vi baloccate. L’Italia ristagna. 

Un paese surreale! L’Istat certifica: crescita zero. Il governo e’ imbarazzato: “e’ colpa della congiuntura estera”. In parte e’ vero, in parte no. Lo hanno detto tutti i governi degli ultimi 20 anni di fronte ai dati ( sempre uguali ) dell’Istat: “e’ colpa dell’estero”. Ora e’ anche piu’ facile dirlo: c’e’ la Brexit; c’e’ il terrorismo. Tutto vero. Ma la Germania, la Spagna e altri crescono un filino. Noi siamo a zero ( con i francesi). Quindi farebbe bene il governo a dire la verita’: c’e’ del nostro nella crescita zero del paese. Il governo si para dicendo:”e’ vero non cresciamo in Pil ma l’occupazione cresce”. E’ vero. E’ l’unica cosa azzeccata di questi anni: il job act ha pagato. Per tutto il resto, pero’, e’ buio. La piu’ grande scommessa di Renzi- sfondare nel 2016/17 sul lato della crescita e dei consumi- e’ persa. E questo, purtroppo, contera’ nei consensi elettorali piu’ che gli strepiti delle opposizioni sulle nomine Rai, sull’elezione dei senatori, sui rifiuti, sul reddito di cittadinanza, sull’accoglienza dei migranti ecc. Si. La mancata crescita, l’economia conta’ piu’ di tutto il surreale dibattito italiano, dove politici incompetenti litigano su tutto e tacciono sull’economia. Ma la gente vota guardando le sue tasche e qui si parla d’altro. Pero’, spiace dirlo, il governo non puo’ nicchiare. Renzi non puo’ autoasssolversi dalle colpe della crescita zero. Dopo il job act le altre riforme, in economia, si sono fermate. Su produttivita’ e debito pubblico non e’ cambiato niente ( anzi il debito aumenta). Il governo ha affidato tutte le aspettative di crescita ai due strumenti cui hanno fatto ricorso tutti i governi degli ultimi 20 anni: il traino estero e la trattativa con Bruxelles sulle flessibilita’ di bilancio. Il tutto condito da ottimismo eccessivo. Ora c’e’ la delusione. Insomma Renzi ora rischia davvero. Il No, con un’economia diversa, sarebbe solo una tigre di carta. Con la crescita zero anche queste opposizioni scervellate che parlano d’altro, si avvantaggiano. Parassitariamente. Attento Renzi. Se fra qualche mese al governo potranno  essere imputate la crescita zero e le mancate riforme si mettera’ male. Occorre una svolta. Ma sull’economia. Non sulle amenita’ che oggi baloccano politici inconcludenti. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...