Se fate cosi’: viva il governo! 

Che cosa sono gli autonomi, i centri sociali, gli anarco-insurrezionalisti che hanno saccheggiato il centro di Firenze? Sono una sorta di “servizio di violenza permanente”, disponibile gratis per ogni battaglia di opposizione. Non hanno obiettivi, ideologia, appartenenza: sono giovani figli di papa’, ammantati di cascami di ideologie di sinistra, che combattono la noia facendo casino. Ovviamente contro il governo di turno, sempre. Alle opposizioni, di qualunque colore colore, servono. Non che li muovano, no. Li evocano. Non puoi descrivere, ogni giorno,  come fascista o dispotico il premier di turno, senza sapere che il cretino antagonista si sogna il 25 Aprile.  La  violenza antagonista non e’ antagonista a nulla. Sfrutta ogni occasione per liberare pulsioni estremiste. E ha un solo scopo politico: serve a far dire alle opposizioni che ” la gente e’ esasperata, che i giovani non ne possono piu’, che il governo e’ odiato e isolato” e bla-bla-bla. Questo accade perche’ solo in Italia abbiamo un’opposizione ( sia di destra che di sinistra) arretrata, fossile, ideologizzata e fanatica. E extraparlamentare. Solo in Italia l’opposizione (  5 Stelle, Forza Italia, lega, col contributo della sedicente sinistra non Pd ) ricorre ai mezzi della polemica da “guerra civile” per combattere il governo: utilizza ogni evento, ogni provvedimento del governo, ogni riforma, ogni comportamento del Premier per trascinare il paese in un clima di guerra civile. Non hanno capito che il dovere di un’opposizione, in una democrazia parlamentare, e’ incalzare il governo, non delegittimarlo;  e’ tentare di modificare gli atti del governo in Parlamento, con mezzi  civili, non con la rivolta; e’ fare le su battaglie in un clima di convivenza “repubblicana” e non gridare al lupo, alla deriva autoritaria, al fascismo alle porte. Che serve solo a legittimare i violenti. Le opposizioni, in democrazia, devono essere educate e devono educare alla dialettica parlamentare. Innanzitutto evitando di rappresentare la realta’ e la politica in termini esagerati, emergenziali, irreali, da ” guerra civile” appunto: ” deriva autoritaria”, dispotismo del leader, fantomatici “poteri forti” all’opera ecc. Si tratta di una rappresentazione teatrale, prodotto di opposizioni impreparate, incompetenti, arretrate. Che intendono l’opposizione, solo in Italia, come lotta al “nemico” ( il governo) e non, come dovrebbe essere, conflitto civile e democratico.  Per vent’anni l’opposizione a Berlusconi e’ stata questa: una “guerra civile” impolitica e condotta con mezzi extraparlamentari ( procure, campagne di stampa ecc ). Il Paese ne e’ stato intossicato e la democrazia indebolita. Ora la destra ripete lo strsso metodo contro il governo. E c’e’ una sinistra che si accoda. E ci sono i violenti in servizio permanente che ne approfittano. Il Paese assiste allibito, impotente e sconcertato.  Non capisce le ragioni di tale antagonismo mentre abbiamo ben altre urgenze: il terremoto, l’immigrazione, la crescita economica. Ma attenzione, voi dell’opposizione: gridare allo sfascio e ricorrere ad ogni mezzo per screditare il governo puo’ avere un effetto boomerang per voi. Puo’ stancare il paese reale. Che e’ fatto di persone che, alla fine, preferiscono la concretezza al teatrino e alla commedia della “guerra civile”. E, per questo, possono anche stringersi ai governi invece che accettare la delegittimazione. Intanto si faccia una cosa ovvia: si chiudano, finalmente,  i centri sociali, si arrestino i capi e si smetta con questa tolleranza verso una violenza immotivata. Che opposizioni arretrate usano come mezzo illecito per screditare il governo. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...